Il Picerno frena ancora, ma tutti gli occhi sono puntati su Santarcangelo

Il centravanti classe 2003 è una delle poche liete di quest'ultimo periodo (decisamente negativo) della squadra di Emilio Longo.
29.02.2024 14:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
Profilo IG: Santarcangelo
Profilo IG: Santarcangelo

Terza partita consecutiva senza vittoria per il Picerno, che anche nell'ultimo weekend non è andato oltre al pareggio nella trasferta di Messina. Distanza dalla Juve Stabia, dunque, che si "allunga" (ora la capolista è a +8) e con il sorpasso, da registrare, da parte del Benevento, che sale così al secondo posto in classifica. Unica nota positiva dell'ultimo match: la prima doppietta tra i professionisti di Andrea Santarcangelo, al suo quinto centro stagionale dopo le reti realizzate contro Foggia, Avellino e Brindisi. Buon campionato quello fin qui disputato dall'attaccante classe 2003, che da fine novembre scorso ha iniziato a trovare una certa continuità tra i titolari di Emilio Longo

Santarcangelo si era già fatto notare nell'ultimo campionato di Serie C, sempre con la maglia del Picerno, nel quale riuscì a mettere a segno ben 4 gol, risultando decisivo soprattutto nella gara con l'Avellino, che si "rivela" a questo punto una delle sue vittime preferite. Quella vissuta lo scorso anno era la prima apparizione nel calcio professionistico, dopo aver debuttato sia con la Prima Squadra (stagione 2020/2021) che con il Casarano negli anni successivi in Serie D.

Ha attirato le attenzioni di numerosi club, soprattutto di Serie B, pronti a puntare su di lui in vista della prossima stagione. Il consiglio che ci sentiamo di dare al ragazzo è quello di continuare a lavorare sodo durante la settimana, con l'obiettivo di migliorare e togliersi tante altre soddisfazioni da qui alle prossime settimane. Preparandosi, solo in questo modo, ad un meritatissimo salto di categoria.