Pareggio tra Arzignano e Pro Sesto. L'unica che vince... è La Giovane Italia!

Nicolò Bruschi e Alessandro Faggioli, autori dei due gol, sono stati infatti protagonisti delle edizioni del nostro Almanacco.
07.02.2024 09:30 di Stefano Rossoni   vedi letture
©️Instagram/nicolobruschi10
©️Instagram/nicolobruschi10

Secondo pareggio consecutivo per Arzignano e Pro Sesto, che prima dell'1-1 maturato lo scorso sabato, erano reduci rispettivamente da uno 0-0 contro Alessandria e Pro Vercelli.

Il focus di quest'oggi si sposta non tanto sulla situazione in classifica delle due squadre, nè tantomeno sull'andamento della partita, ma vuole invece sottolineare la presenza di due ex LGI come marcatori dell'ultimo match. Partiamo da Nicolò Bruschi, autore del momentaneo 1-0, presente sulle pagine dell'Almanacco nelle edizioni del 2013 e 2014. Il riferimento è chiaramente alle sue prime apparizioni nel settore giovanile del Parma, dove riuscì a mettersi in mostra soprattutto con l'Under 17 di Fausto Pizzi, formazione con la quale realizzò ben 10 reti in sole 21 presenze. Non arriverà mai a debuttare in Serie A o B, ma può comunque vantare più di 100 presenze in C, oltre che la vittoria del Torneo di Viareggio, conquistata nel 2017 con la maglia del Sassuolo. Decisivo addirittura nella finale contro l'Empoli, terminata ai supplementari, dove realizza uno dei calci di rigore.

Una sola "convocazione" in casa LGI, invece, per Alessandro Faggioli. Era l'edizione del 2017, anno nel quale debutta in Serie C (non ancora maggiorenne) nel Teramo: sette presenze totali in quella stagione e addirittura una dal 1', quella contro la Fermana in Coppa Italia. Anche per lui porte (per il momento) bloccate in A e B, a differenza della categoria attuale, dove è vicino a collezionare 100 presenze, ottenute militando, oltre che nel Teramo, anche ad Ancona, Virtus Entella e l'ultima all'Arzignano, con tanto di gol all'esordio. 

Un weekend particolare, dunque, per i nostri ex LGI, che daranno certamente il loro contributo nella seconda metà di campionato con l'intento di centrare l'obiettivo "salvezza" insieme alle rispettive squadre.