Il Confronto: Giovanni Chiricallo vs Francesco Leone

Nono appuntamento della nostra rubrica settimanale.
23.02.2024 16:00 di Carlo Fanni   vedi letture
Il Confronto: Giovanni Chiricallo vs Francesco Leone

Sassuolo-Juventus è senza ombra di dubbio il big match della 19° giornata del girone A del campionato U17, gara che La Giovane Italia riprenderà in diretta e sarà dunque visibile sul canale YouTube. 

Il Sassuolo di Maurizio Neri occupa la seconda posizione, a –6 sui bianconeri ma con una gara in meno, gara che dunque presenta l’opportunità ai neroverdi di poter avvicinarsi e mettere sempre più pressione alla capolista, in vista di un eventuale aggancio in classifica. I padroni di casa arrivano da un grandissimo momento di forma fatto di sei vittorie consecutive. Tra gli elementi più importanti dello scacchiere emiliano c’è senza dubbio Giovanni Chiricallo, protagonista già a partire dalla fase di preparazione alla stagione con una doppietta (decisiva) nella finale, contro l'Hellas Verona, del “Memorial Nardino Previdi”. Con l’U17, in campionato, è andato a segno 6 volte in 9 apparizioni, buoni numeri che non sono passati inosservati: il ragazzo ha avuto la possibilità di affacciarsi alla Primavera con 4 apparizioni tra campionato e Coppa Italia, oltre all’U18 e alla Viareggio Cup di qualche giorno fa. Di piede destro, si tratta di un giocatore ben strutturato fisicamente, un vero numero 9 che sa sempre farsi trovare al posto giusto al momento giusto, l’area di rigore è il suo habitat naturale ma talvolta si abbassa in zona di rifinitura per giocare con la squadra aiutandola a salire. 

Francesco Leone è uno degli elementi che compongono il trio offensivo bianconero allenato da Claudio Rivalta. Predilige agire nella zona destra del campo ma, trattandosi di un giocatore particolarmente tecnico, sa dire la sua anche nella zona centrale del campo, come seconda punta. Destro naturale, in 14 gare disputate è andato in gol 9 volte mettendo a referto anche 7 assist, nati spesso da un’azione personale sfuggendo alla marcatura dei rivali e servendo il più facile dei tap-in ai compagni. Grazie alle sue qualità è in grado di fare la differenza anche a gara in corso, indirizzando la partita in favore della sua squadra con giocate dall’alto contenuto tecnico. Con il compagno di reparto Merola forma una delle coppie offensive più interessanti e imprevedibili di tutta la categoria. Il ragazzo può vantare anche due convocazioni con la Primavera (gare contro Monza e Fiorentina) senza però aver avuto l’opportunità di scendere in campo. Siamo certi che il suo momento arriverà, a maggior ragione se continuerà con queste medie e con questa determinazione. 

Chi avrà la meglio? Per scoprirlo vi diamo appuntamento domenica alle ore 15:00 sul canale YouTube LGI