L'Inter e De Pieri non vogliono fermarsi sul più bello

Il fantasista dell'Inter sta giocando una stagione eccezionale e sta aiutando la sua squadra a raggiungere l'ambito traguardo dello scudetto.
01.04.2024 13:00 di Riccardo Petullà   vedi letture
L'Inter e De Pieri non vogliono fermarsi sul più bello

In questa stagione, l'Inter sta conducendo un campionato di tutto rispetto e nelle ultime giornate è riuscita a staccarsi dalle inseguitrici e a ottenere un margine di 4 punti sull'Atalanta, seconda in classifica. Una mano al gruppo di mister Andrea Zanchetta la dà sicuramente la produzione offensiva; infatti in 24 giornate di campionato i nerazzurri hanno segnato ben 65 gol.

Gran parte del merito è sicuramente di Giacomo De Pieri, fantasista, numero 10 e spesso capitano dell'Inter che in questo campionato ha messo ha segno già 9 gol e fornito 7 assist ai suoi compagni di squadra. Un bottino già molto interessante, che ha sicuramente aiutato la sua squadra, ma oltre ai numeri del giocatore sono le prestazioni a convincere: riesce sempre a legare il gioco, utile anche in fase di riconquista del possesso e quando riparte inseme ai sui compagni di reparto è in grado sempre di creare qualche pericolo alla retroguardia avversaria. Ragazzo che spesso viene impiegato o come ala destra o come ala sinistra nel 4-3-3 di mister Zanchetta.

Queste ottime prestazioni sono state "attenzionate" anche da Cristian Chivu, allenatore della Primavera dell'Inter, anch’essa prima nel suo campionato, che ha convocato De Pieri in 9 occasioni in campionato facendolo partire titolare in un'occasione e subentrare in altre tre partite. Inoltre lo ha fatto esordire anche in UEFA Youth League nell'ultima partita persa dall'Inter nella competizione, che gli è costata l'eliminazione contro i greci dell'Olympiacos.