Condello-Selvini-Cangianiello: lo spettacolare trio d'attacco del Frosinone

I tre tenori del quarto miglior attacco del Campionato Primavera 1 si posizionano all'interno delle prime 30 posizioni del Ranking Under 19.
03.03.2023 18:30 di Rosario Buccarella   vedi letture
Condello-Selvini-Cangianiello: lo spettacolare trio d'attacco del Frosinone
© foto di Instagram (@frosinonecalcio)

La stagione 2022-23 del Frosinone è fin qui a dir poco strepitosa. I gialloblu nel campionato di Serie B sono lanciatissimi verso mete inaspettate ad inizio anno con un primo posto ancora più saldo dopo il successo di Ferrara. Come si è andati nel segno della continuità con Fabio Grosso in prima squadra, anche per la Primavera di Giorgio Gorgone, confermatissimo dopo la promozione della scorsa annata, la scelta sta pagando. Pur trattandosi di una matricola, l’ossatura della squadra è stata in gran parte mantenuta inserendo alcuni innesti mirati in modo da partire con una base che potesse permettere di mantenere la categoria senza troppi patemi. Fin da subito però il cammino in campionato ha detto altro. Se inizialmente il l'italianissimo Frosinone poteva sembrare una sorpresa, ora sta proponendo la sua seria candidatura per i playoff scudetto legittimata dal successo di questo pomeriggio sul campo di una diretta concorrente come il Bologna.

Il rendimento eccezionale della formazione ciociara è confermato dalla presenza di ben 3 ragazzi nelle prime posizioni del Ranking Under 19. Più in alto di tutti, rispettivamente in diciassettesima e diciottesima posizione troviamo Alessandro Selvini e Simone Cangianiello, due tra i migliori prodotti del vivaio gialloblu. Il primo non ha bisogno di particolari presentazioni, basti pensare che già nello scorso campionato di Serie B ha esordito in prima squadra. Il suo impatto con il massimo campionato nazionale a livello giovanile è stato ottimo e per mister Gorgone si tratta di un elemento inamovibile al punto da scendere sempre in campo dal 1’. Ultimo, ma non meno importante dettaglio, nello 0-2 di oggi a Casteldebole contro il Bologna un suo gol ha aperto le marcature ed è lecito aspettarsi che avanzerà ulteriormente in classifica.

Per Cangianiello si tratta invece dell’anno della definitiva consacrazione: dopo la scorsa in cui ha compiuto in salto in Primavera ed è stato tra i protagonisti della promozione, sta dimostrando tutto il suo valore anche in una categoria di livello superiore. A livello tattico si sta poi rivelando estremamente duttile. Pur nascendo mezzala, è stato il più delle volte utilizzato nel ruolo d’attaccante esterno. Il suo ruolo è stato comunque variato anche in base ad avversario ed alla determinata fase di una partita.

È infine approdato quest’anno a Ferentino Simone Condello, che col ventiseiesimo posto in classifica completa il tridente d’attacco della Primavera del Frosinone in top 30. L’esterno, dopo aver disputato una buonissima stagione con l’Under 18 del Milan, è stato acquistato a titolo definitivo in estate dalla Juventus che l’aveva appunto dato in prestito lo scorso anno ai rossoneri. L’intenzione del responsabile del settore giovanile Alessandro Frara era quella di puntellare l’organico con piccoli interventi necessari ad alzare la qualità ed il profilo di Condello ha ricalcato esattamente questa linea.