Corradi dà fiducia a Chiarodia-Manè, la coppia che arriva... dalla Germania!

I due ragazzi, che attualmente militano in squadre tedesche, sono stati tra i protagonisti delle ultime vittorie della nostra Under 19.
27.03.2024 18:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
Profili IG: Chiarodia e Manè
Profili IG: Chiarodia e Manè

Vi abbiamo raccontato, nei giorni scorsi ma anche questa mattina sul nostro sito, dello splendido cammino dell'Italia Under 19 nel girone di qualificazione agli Europei. Come detto, la Nazionale di Corradi ha conquistato 9 punti in 3 partite, superando Scozia, Repubblica Ceca e Georgia e strappando, dunque, il pass per la fase finale.

Il grande protagonista di questi giorni è stato senza dubbio Simone Pafundi, vero e proprio trascinatore degli Azzurrini tra gol e assist, ma è chiaro che i complimenti vadano estesi a tutti, in particolar modo a chi ha saputo contenere molto bene le iniziative degli avversari, dimostrando una solidità difensiva degna di nota. Stiamo parlando della coppia Chiarodia-Manè, schierati sempre dal 1' nella linea a quattro che ha visto, come esterni, Bartesaghi e Palestra, con l'eccezione di Pagnucco nella seconda gara contro la Repubblica Ceca.

Una particolarità di questi due difensori salta subito all'occhio: entrambi militano in Germania, Chiarodia al Borussia Mönchengladbach e Manè al Borussia Dortmund. E se per il primo si è trattata di una scelta "scontata" quella di giocare con i tedeschi, essendo nato a Oldenburg, per Manè è stata una vera e propria decisione di vita, con il passaggio avvenuto dalla Sampdoria a gennaio 2022. 

Chiarodia ha già esordito in Bundesliga, ma c'è di più: a soli 17 anni e 285 giorni è diventato il titolare più giovane nella storia del Werder Brema. Anche quest'anno, con la maglia del nuovo club, ha collezionato ben 5 presenze: l'ultima risale a fine dicembre scorso, quando fece il suo ingresso nei minuti finali della gara (purtroppo persa) contro l'Eintracht Francoforte. Manè sta ancora attendendo questo momento, ma intanto continua a scendere in campo nelle formazioni giovanili del Dortmund, indossando la fascia di capitano. Avremmo potuto rivederlo in Italia anche nei mesi scorsi, in occasione della gara di Youth League a Milano, ma un grave infortunio alla rotula lo ha costretto a rimanere fuori per diverse settimane. 

La coppia della nostra "futura Nazionale" potrebbe dunque arrivare dalla Bundesliga, ma come ben sapete ci piace mantenere i piedi per terra e pensare al presente. E dunque complimenti ai due ragazzi, così come a tutto il gruppo di Corradi, che è riuscito ad ottenere una fantastica qualificazione agli Europei di categoria.