È Andrea Geusa l’MVPlayer LGI di Virtus Francavilla-Avellino, decima giornata del Girone B

Una zampata dell’ex Lecce decide una gara che consente ai padroni di casa di aggiudicarsi lo scontro diretto con la capolista ed accorciare la classifica.
25.11.2023 22:00 di Rosario Buccarella   vedi letture
È Andrea Geusa l’MVPlayer LGI di Virtus Francavilla-Avellino, decima giornata del Girone B
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Scialla

Era il big match del weekend per il raggruppamento centro-sud del campionato Primavera 3. Alla Nuova Arredo Arena, stadio che ospita anche le gare della prima squadra della Virtus Francavilla, si sono affrontate le Under 19 dei padroni di casa (al secondo posto in classifica) e della capolista Avellino, e noi de La Giovane Italia non potevamo mancare.


Gli irpini escono sconfitti di misura dando però una grande dimostrazione di forza e dando una volta di più prova della loro meritata posizione in classifica. Sul campo dei primi inseguitori gli ospiti hanno imposto il loro gioco, prodotto tantissime occasioni (Carretta ha dovuto compiere gli straordinari e un paio di legni hanno negato un meritato pareggio), ma non sono riusciti a buttare il pallone in porta. Estremamente cinici e compatti invece i messapici che nell’unica vera occasione nitida, allo scadere dei primi 45’, trovano la rete del decisivo 1-0.


In uno scontro diretto dal peso specifico notevole la palma di migliore in campo non può che spettare al risolutore dell’incontro. Andrea Geusa con un perfetto inserimento dal vertice destro dell’area di rigore ha trovato il guizzo che ha deciso l’incontro. I meriti dell’esterno classe 2005, al secondo anno con la Primavera biancoceleste dopo una lunga esperienza nel settore giovanile del Lecce, vanno comunque al di là del gol-vittoria. Schierato sull’out di destra nel 4-4-2 Geusa ha mostrato grande applicazione tattica in fase di non possesso, oltre ad evidenziare da sempre spiccata propositività. Il suo atteggiamento è stato esemplare nel trascinare i compagni verso il raggiungimento di un risultato molto importante: la Virtus riesce infatti nell'impresa di superare una squadra che aveva fin qui vinto sempre in campionato (8 successi in altrettante gare) accorciando così a -5 dalla vetta.