Il punto sulle italiane in Youth League dopo l'ultima giornata della fase a gironi

Inter ai playoff, Napoli e Lazio salutano la competizione a testa alta, ko indolore infine per il Milan che lancia il giovanissimo Comotto.
14.12.2023 10:00 di Rosario Buccarella   vedi letture
Il punto sulle italiane in Youth League dopo l'ultima giornata della fase a gironi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Mancava solo un verdetto per le quattro formazioni italiane impegnate parallelamente ai gironi di Champions anche nella Youth League. L’ultima giornata ha emesso quello sperato: l’Inter di Cristian Chivu superando per 1-0 la Real Sociedad ha centrato il secondo posto nel proprio raggruppamento che vale l’accesso ai playoff.

I nerazzurri conquistano una qualificazione meno scontata di ciò che all’apparenza poteva sembrare. La caratura dell’Under 19 del Salisburgo (vincitore con margine del Gruppo D) non la scopriamo infatti certamente oggi. Complice anche il successo degli austriaci sul Benfica, la prima vittoria dell’Inter in quest’edizione della Youth League (firmata Sarr) consegna un quasi insperato passaggio del turno.

Nella giornata di martedì, al Piccolo di Cercola, è andata in scena l’ultima uscita nella competizione del Napoli di Tedesco. L’Under 19 partenopea non ha sfigurato impattando sul 2-2 con un Braga ancora in corsa per il primo posto del Gruppo C. Borriello prima e Ballabile poi ristabiliscono per due volte il risultato di parità dopo che gli ospiti si erano portati avanti prima sullo 0-1 e poi sull’1-2.

Primo successo all’ultima occasione buona per riuscirci da parte della Lazio. I biancocelesti di Sanderra, già eliminati dopo aver subito nella scorsa giornata una battuta d’arresto col Celtic, si tolgono la grande soddisfazione di vincere in Spagna sul campo dell’Atletico Madrid. Il gol del decisivo 0-1 realizzato da Massimo Bigotti regala ai suoi una prestigiosa affermazione che lascerà senz’altro un ricordo positivo di quest’esperienza in cui la squadra si è comunque espressa su buoni livelli.

Perde infine il Milan, già comunque certo di prima posizione e qualificazione diretta agli ottavi di finale. Indicazioni e spunti ugualmente interessanti forniti dalla formazione di Ignazio Abate. Il primo gol europeo di Mattia Liberali (che ha siglato il provvisorio vantaggio prima delle tre reti dei magpies che hanno ribaltato la gara nella ripresa) e l’esordio assoluto in Primavera di Christian Comotto sono indubbiamente due novità che non possono far altro che consentire di guardare in prospettiva con grande ottimismo per due tra i talenti più interessanti del settore giovanile rossonero.