Il punto sulle italiane in Youth League dopo la quinta giornata

Vola agli ottavi il Milan, ancora speranze per l’Inter che strappa un pareggio in Portogallo, eliminate infine Lazio e Napoli.
30.11.2023 11:30 di Rosario Buccarella   vedi letture
Diego Sia e Kevin Zeroli
Diego Sia e Kevin Zeroli

La penultima giornata della fase a gironi della Youth League, per ben tre formazioni Under 19 che rappresentano l’Italia nella competizione consegna dei verdetti ben precisi: una qualificazione agli ottavi di finale dalla porta principale e due eliminazioni.

Il Milan, nonostante l’assenza per squalifica di Camarda (a segno in due delle quattro gare precedenti), dilaga letteralmente. I rossoneri travolgono per 4-1 il Borussia Dortmund grazie ai soliti Zeroli e Sia, a loro volta ispiratissimi in campo europeo, e la doppietta del redivivo Filippo Scotti. Marcia impressionante quella della formazione di Abate che con 12 punti archivia con una giornata d’anticipo il passaggio del turno ed il primo posto che consente di accedere direttamente nella top 16 della competizione.

Martedì è inoltre scesa in campo la Lazio che ha definitivamente alzato bandiera bianca nella rincorsa ai primi due posti del suo girone. Il Celtic passa per 0-2 al Fersini e chiude l’avventura europea dei ragazzi di Sanderra. Stessa sorte è toccata anche al Napoli. L’Under 19 azzurra, dopo il successo con l'Union Berlino, ha rimediato un pesante 6-0 in una sfida impari con la corazzata Real Madrid.

Ultime residue speranze infine per l’Inter. La formazione di Chivu ottiene il quarto pareggio in cinque uscite nella sfida col Benfica. Quieto illude col vantaggio in apertura di ripresa, ma Nuno Felix pareggia immediatamente i conti. Nonostante un finale di gara molto sofferto, i nerazzurri riesce a resistere agli assalti dei padroni di casa chiudendo con un agrodolce 1-1. Sfumato il primo posto, ora si può solo battere la Real Sociedad sperando in un passo falso proprio dei portoghesi per un cercare il sorpasso ai loro danni che li porterebbe al secondo posto, piazzamento utile per accedere agli spareggi.