Il borsino degli Under: Baldanzi torna al gol, esordio per Vignato

Sempre più giovani partiti titolari: Montevago, D'Andrea, Volpato, Miretti Fazzini. Magra in Serie B, dove solo Giovanni Fabbian sta giocando con continuità
11.11.2022 13:00 di Edoardo Ferrio   vedi letture
©tommasobaldanzi
©tommasobaldanzi

Inusuale borsino degli Under del venerdì a causa del doppio turno di Serie A. La copertina se la prende tutta Tommaso Baldanzi, che segna la rete decisiva nel successo dell'Empoli contro il Sassuolo, match in cui trovano spazio anche Jacopo Fazzini Luca D'Andrea, entrambi titolari nelle rispettive squadre. 

In Monza - Verona arriva finalmente l'esordio in massima serie per Samuele Vignato, che riesce a fare una sgambata nel finale del match. Nel Verona si rivede Filippo Terraciano, subentrato nel secondo tempo. Convincente prestazione per Fabio Miretti, in campo per 81 minuti nel successo della Juventus contro l'Inter; meno per Giorgio Scalvini, anche lui titolare nell'Atalanta battuta dal Napoli. Cristian Volpato subentra nella ripresa del derby ma non riesce ad incidere, in un match in si registra la prima convocazione per Lorenzo Cherubini, sempre coi giallorossi. Alla prima convocazione anche Tantalocchi (Sampdoria) e Di Stefano (Fiorentina); tra le riserve troviamo anche Edoardo Piana e Simone Pafundi, entrambi dell'Udinese.

Nell'infrasettimanale appena concluso, invece, prima da titolare per Daniele Montevago, centravanti della Sampdoria alla seconda presenza in Serie A, ma i doriani si arrendono al Torino. Partono titolari anche Tommaso Baldanzi (nella sconfitta dell'Empoli a Napoli), Cristian Volpato e Luca D'Andrea (nel pareggio tra Roma e Sassuolo), e Filippo Terraciano, con il Verona battuto dalla Juventus, mentre Fabio Miretti subentra nel secondo tempo. Nella Fiorentina, che convoca nuovamente Di Stefano, si registra anche la prima convocazione del portierino Tommaso Martinelli. Non utilizzati in questa giornata per Scalvini (Atalanta), Bagnolini (Bologna), Degli Innocenti, Fazzini e Guarino (Empoli), Fontanarosa e Zanotti (Inter), Vignato (Monza), Faticanti e Cherubini (Roma), Iervolino (Salernitana), Malagrida e Tantalocchi (Sampdoria), Zacchi (Sassuolo) e PIana (Udinese).

Poco da segnalare in Serie B. Oltre al solito Giovanni Fabbian, in campo tutta la partita nella vittoria della Reggina contro il Genoa. Il metronomo dei calabresi è l'unico giocatore under 20 che sta giocando con continuità in cadetteria: un po' troppo poco, per "il campionato degli italiani". Nel Brescia si rivede in campo Nuamah, che subentra nel pareggio con l'Ascoli; tra i marchigiani qualche minuto anche per Samuel Giovane. Marco Nasti (Cosenza) subentra nella ripresa, ma il match a Pisa era già ampiamente compromesso. Quindi, tanti in panchina: Manfrin (Cittadella), Veltri e Lulcatelli (Benevento), Prati (Spal), Oliveri (Frosinone), Calvani (Genoa), Circati e Borriello (entrambi Parma).

Nel girone A di Serie C ci sono tre Under in campo per la Pro Vercelli, ma i piemontesi perdono 3-2 contro l'Albinoleffe. Per la prima volta in stagione Rizzo incassa tre gol, con lui in campo anche Vergara e Louati. Tra le fila dei seriani subentra Issa Doumbia. Perotti e Prian subentrano nella vittoria della Pro Patria sulla Triestina, mentre Abiuso non riesce ad incidere nel pareggio a reti bianche tra Renate e Pergolettese. 

Partita sfortunata per Begheldo della Virtus Verona: per la prima volta parte titolare dal primo minuto, ma al 28' deve uscire infortunato; nel finale, mister Fresco inserisce anche Lorenzo Cellai (vivaio Fiorentina, all'esordio tra i pro) ma il match finisce 1-1. Turicchia si conferma come pilastro della Juventus NextGen (vincente contro il Novara); nel finale spazio anche per Mulazzi. In Padova - Arzignanochiampo gli ospiti inseriscono Lunghi nel finale, mentre non va meglio a Thomas Sandon, col Vicenza che perde contro la Feralpi in casa. Nello straripante successo per 5-0 del Pordenone sul Lecco, si registra l'esordio tra i professionisti di Simone Baldassar, schierato nel finale da Di Carlo. Infine, nel Piacenza che espugna Mantova, Alessio Rizza scende in campo per un tempo.

Nel girone B partiamo con l'Alessandria che schiera Podda dal primo minuto nel successo di Lucca; tra i rossoneri è ormai inamovibile Ettore Quirini nella retroguardia. Nella sfida tra Torres e Aquila Montevarchi un titolare per parte: Heinz, tra gli isolani vittoriosi, e Cerasani, tra i toscani. Anche Somma è titolare nella Recanatese, che fa subentrare anche Longobardi, ma la vittoria a Porto Recanati va al Fiorenzuola. Quattro Under in campo nella sfida tra San Donato Tavarnelle e Ancona, terminata in parità: tre per i padroni di casa (Rossi, Borghi e Nunziatini), uno per gli ospiti (Pecci). Tre Under in campo anche per la Vis Pesaro, che si arrende contro il Siena: si tratta di Borsoi, Destiny Egharevba e Provazza. Si registrano minuti in campo per Grassi (Fermana sconfitta a Carrara), Francesconi (che subentra nella vittoria del Cesena contro il Gubbio), Guidi  nel Pontedera che batte il Rimini, e per Scremin e Faggi nell'Imolese battuta dall'Olbia.

Chiudiamo con il Girone C e cominciamo da Messina, con Berto titolare nlla vittoria della squadra dello Stretto sul Monterosi. Giornata fortunata anche per D'Agostino, tra gli undici di partenza nella Juve Stabia che espugna Giugliano, meno per Savini (Gelbison sconfitto a Pescara) ed Evangelisti (Taranto battuto a Picerno). Talia subentra nel pirotecnico 3-3 tra Viterbese e Potenza, spazio anche per Orfei (Fidelis Andria), Dalle Monache (Pescara), Di Marco (Virtus Francavilla) e Maisto (Avellino).