C'è la firma di un ex LGI nel successo dell'Arzignano

È Giacomo Parigi il grande protagonista dell'ultima vittoria contro il Renate. Presente sul nostro Almanacco nelle edizioni 2013 e 2014.
28.03.2024 10:00 di Andrea Ceresara   vedi letture
©️Instagram/paro_9
©️Instagram/paro_9

Nella 33esima giornata del girone A, si sono viste opposte in uno "scontro salvezza" il Renate fresco di vittoria sull'Alessandria e l'Arzignano, in cerca di una vittoria che manca ormai da 6 partite. A rendere l'incontro ancora più imprevedibile sulla carta è l'esordio di Simone Bentivoglio sulla panchina gialloceleste, subentrato a Giuseppe Bianchini.

Il match inizia con delle buone proposte degli ospiti, che riescono a portarsi in vantaggio al minuto 38 grazie ad una potente incornata dell'attaccante Giacomo Parigi, che supera il portiere avversario e restituisce la gioia del gol ai suoi che mancava, addirittura, da tre giornate. All'inizio della ripresa c'è il raddoppio dell'Arzignano grazie a Faggioli, che indirizza il match in favore della formazione veneta. Il Renate prova a riaprire la partita, ma al minuto 70 Parigi chiude l'incontro con una splendida punizione che sorprende Ombra.

La formazione veneta ottiene un successo che le permette di allontanarsi dalla zona bassa della classifica e scongiurare l'incubo dei play-out. Bentivoglio può festeggiare dunque la prima vittoria sulla panchina dell'Arzignano e può ringraziare soprattutto Parigi; l'attaccante in questo incontro ha potuto mettere in mostra le sue qualità di rapace d'area e di finalizzazione, che gli hanno consentito di raggiungere quota 8 gol in campionato.

Senza dimenticare che, quando parliamo di Giacomo Parigi, facciamo riferimento a un ex LGI, come evidenziato dalle due presenze sul nostro Almanacco.