Honest Ahanor: il difensore che vuole bruciare tutte le tappe

A segno nell'ultima trasferta a Modena con la formazione Under 17, ha già esordito quest'anno nel campionato Primavera 1.
29.03.2024 08:30 di Stefano Rossoni   vedi letture
Honest Ahanor: il difensore che vuole bruciare tutte le tappe
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il Genoa non sbaglia più un colpo e si avvicina, passo dopo passo, alla fase finale del campionato Under 17. Dopo l'incredibile prestazione contro la Juventus capolista, il Grifone è riuscito ad ottenere nell'ultimo weekend un'altra importante vittoria a Modena, potendo così salire a quota 36 punti a 4 giornate dal termine della "regular season".

Tra i protagonisti dello scorso successo, non possiamo che menzionare uno dei giovani più interessanti di tutto il vivaio rossoblu. Stiamo parlando ovviamente di Honest Ahanor, difensore classe 2008, inserito anche nella nostra Top 11 di questa settimana (clicca qui per scoprire tutti i nomi) dopo l'ottima prestazione, condita da un gol, proprio con il Modena. Un giocatore che non scopriamo negli ultimi giorni: già un anno fa catturò la nostra attenzione, quando si divise (addirittura!) tra 3 categorie, dall'Under 15 fino all'Under 17. Lo abbiamo citato anche nell'attuale stagione, in occasione del derby della Lanterna, purtroppo perso ma dove offrì comunque un'ottima prova, venendo infatti premiato a fine partita come MVPlayer LGI

Difensore centrale o terzino sinistro, Ahanor può vantare doti atletiche impressionanti, soprattutto a livello di forza e velocità, due caratteristiche che evidenzia in particolar modo quando viene impiegato sulla fascia. Semplicemente incontenibile, le sue progressioni palla al piede sanno creare parecchi pericoli alle retroguardie avversarie. Ha la "fama" del difensore goleador: lo scorso anno, infatti, si è spinto oltre le 7 reti, un risultato tutt'altro che scontato per chi agisce così lontano dalla porta. 

Il Genoa si "coccola" dunque il proprio talento, convinto che possa diventare un punto fermo delle formazioni giovanili e chissà, in futuro, anche della Prima Squadra.