Nessuno si è dimenticato di Alessandro Ciardi

Il giovane talento azzurro, passato dall'Inter al Salisburgo poco più di un anno fa, sta continuando a sorprendere in Austria.
27.02.2024 16:15 di Stefano Rossoni   vedi letture
©️Instagram/ale.ciardi
©️Instagram/ale.ciardi

Più di un anno fa ormai, Alessandro Ciardi lasciava l'Italia per approdare in uno dei settori giovanili più importanti di tutta Europa, quello del Red Bull Salisburgo. Un trasferimento che destò grande scalpore e suscitò più di qualche semplice curiosità, un po' come è sempre successo per tutti quei ragazzi che hanno deciso di salutare il proprio Paese per tentare l'esperienza all'estero. I casi da citare sono molteplici: Giuseppe Rossi, Gianluca Scamacca fino ad arrivare ai più recenti Manuel Pisano e Luca Reggiani, entrambi volati in Germania. 

La Giovane Italia, che da più di 10 anni monitora con grande attenzione le prestazioni dei ragazzi italiani, ha continuato a seguire Ciardi nella sua nuova ed entusiasmante avventura in Austria, ribadendo un chiaro concetto: questo profilo è tra i migliori della categoria. Lo abbiamo dimostrato nei mesi scorsi, quando decidemmo di inserirlo (nuovamente) nell'ultima edizione dell'Almanacco. Vi abbiamo raccontato dei suoi primi passi alla Concorezzese, club dilettantistico lombardo, prima di approdare nel vivaio nerazzurro a 7 anni. Spesso convocato da sotto età, si è sempre allenato con grande tranquillità, senza sentire il peso o la pressione che veniva dall'esterno. Paolo Annoni, suo allenatore nell'Inter, in occasione di un'amichevole chiacchierata ci raccontò un aneddoto molto particolare sul ragazzo, che rimase a lungo impresso nella nostra mente: "Alessandro ha chiaramente doti tecniche sopra la media, ma ciò che colpisce è la bellezza del suo calcio: vederlo giocare è una meraviglia per gli occhi, perchè è evidente che si diverta ogni volta che scende in campo". 

https://www.lagiovaneitalianews.it/under-15/alessandro-ciardi-qualita-e-fantasia-nel-centrocampo-nerazzurro-23994

L'articolo che condividiamo qui sopra fa riferimento ai primi mesi del 2022, quando fummo tra i primi a parlarvi di questo talento. Le prestazioni erano già entusiasmanti a quel tempo, come ci suggeriva anche il nostro Ranking Under 15, che lo classificò tra i primi 10 nella classe dei 2007. Non solo, perchè fu protagonista di una delle nostre puntate (vai a fine articolo per vedere il video) relative alla Gol Parade, ovvero la classifica delle migliori reti della settimana. Arrivò ad un passo dal podio con un gol bello... quanto importante, considerato che andò a segno proprio contro il Milan, in un derby totalmente dominato dall'Inter. Insomma: se ci conoscete da tempo, saprete benissimo che Ciardi è sempre stato un profilo molto apprezzato in casa LGI.

Ritornando ai giorni d'oggi, il suo percorso è stato influenzato, purtroppo, da un brutto infortunio, che lo ha tenuto fuori dal campo per diverso tempo. Il peggio, fortunatamente, è alle spalle e ora sembra intenzionato e determinato, più che mai, a fare la differenza con il suo Salisburgo. Un po' come dimostrato già nell'ultimo match, dove ha realizzato due assist e offerto, come di consueto, una prestazione da urlo. Tipico di Alessandro Ciardi.