Thomas Berenbruch, cuore e polmoni al servizio dell'Inter

Grande prova del centrocampista nerazzurro nella sfida di domenica scorsa contro il Parma. Con la squadra in 10, è stato decisivo con un gol e un assist.
29.11.2022 15:30 di Simone Cristiano   vedi letture
Thomas Berenbruch, cuore e polmoni al servizio dell'Inter
© foto di instagram (@thomas.berenbruch)

Nell'ultima partita del girone di andata l'Inter di mister Zanchetta ha guadagnato un punto importante sul campo del Parma. Una partita che si era messa subito sul binario giusto con il vantaggio nerazzurro firmato da Berenbruch, ma che si è complicata al 28' con l'espulsione di Stante. Con l'Inter in 10, i ducali trovano immediatamente il pareggio al 31' con Mikolajewski mentre il 2-1 arriva nella ripresa con lo splendido gol di Russo. Un match che sembrava essersi messo completamente in discesa per i padroni di casa ma l'Inter da grande squadra non si è mai disunita e a pochi minuti dalla fine capitan Bovo ha trovato la rete del 2-2 battendo un incolpevole Niang. Un pareggio che permette ai nerazzurri di portare a casa il settimo risultato utile consecutivo, mentre per i ragazzi di mister Castorina sfuma nel finale la possibilità di superare in classifica proprio l'Inter.

In grande spolvero nella sfida di Collecchio il centrocampista dell'Inter Thomas Berenbruch. La sua Inter azzanna l'avversario sin dalle prime battute. È proprio il numero 8 ad aprire le danze: bravo ad approfittare di un errore in fase di costruzione del Parma e altrettanto bravo a calciare di prima intenzione con il destro trovando lo specchio della porta. Quarto centro stagionale dopo le reti contro Torino e Monza. Il cartellino rosso di Stante alla mezzora complica tutto trasformando la partita in una battaglia per conservare un buon risultato. Thomas comincia a dare il meglio di sé proprio con la squadra in inferiorità numerica. Lotta su ogni pallone, continui raddoppi difensivi e personalità da leader. Lo stakanovista del centrocampo interista non tradisce: impeccabile sul piano del temperamento e della voglia di sacrificarsi per i compagni. Un vero leone in mezzo al campo: prezioso nella gestione del reparto, corre e lotta per quattro a centrocampo, provando a contenere l'esuberanza tecnica del reparto offensivo gialloblù. Il pareggio nei minuti finali vede ancora lo zampino del classe 2005: suo l'assist decisivo che ha permesso a Bovo di pareggiare il match.

Adesso Berenbruch è pronto a chiudere nel migliore dei modi questo 2022, con le ultime tre partite da disputare prima della sosta natalizia con la solita garra che lo contraddistingue.