Arzignano-Renate nel segno degli ex LGI: Giacomo Parigi e Luca Baldassin

I due calciatori, protagonisti nelle diverse edizioni del nostro Almanacco, hanno trovato il gol nell'ultimo turno di campionato.
22.11.2023 13:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
©️Instagram/paro_9
©️Instagram/paro_9

Il pareggio non serviva probabilmente a nessuna tra Arzignano e Renate, essendo entrambe alla ricerca di una vittoria che manca ormai da tempo. I primi non trovano i 3 punti da circa un mese, con l'ultimo successo (datato 24 ottobre) conquistato contro il Lumezzane; i nerazzurri invece attendono ancora un risultato positivo addirittura dall'ottava giornata, nella trasferta vinta con il Vicenza. 

La notizia più curiosa del match disputato nello scorso weekend è però legata ai marcatori, Giacomo Parigi e Luca Baldassin, due volti ben conosciuti in casa LGI essendo finiti, in periodi diversi, nelle nostre edizioni dell'Almanacco.

Parigi riuscì a "strappare" questa convocazione in ben due occasioni, ovvero negli anni 2013 e 2014. Dopo l'esperienza nel settore giovanile dell'Arezzo, l'attaccante classe '96 passa all'Atalanta, dove diventa uno dei punti fermi soprattutto della squadra Primavera: 59 presenze complessive, 19 gol. Non arriverà mai a debuttare nella massima categoria, ma andrà vicino all'esordio in Coppa Italia, con la decisione da parte di Stefano Colantuono di averlo con sè in panchina nella gara contro il Sassuolo. Diverse esperienze in Serie C, dove vanta più di 200 gare disputate, tra cui l'attuale avventura con la maglia dell'Arzignano, club nel quale si è trasferito nell'estate del 2022 dal Campobasso. Dopo una buona stagione al debutto, quest'anno è chiamato a confermarsi per trascinare la squadra verso l'obiettivo dei play-off.  

Una sola presenza, invece, per Luca Baldassin all'interno del nostro Almanacco. Parliamo del lontano 2012, il centrocampista del Renate vestiva la maglia dell'Udinese ed era, senza dubbio, uno dei profili più interessanti della Primavera di Johan Walem. Nota a margine: uno dei suoi compagni, con cui condivideva spesso il reparto di centrocampo, era Piotr Zielinski. Anche per lui numerose presenze nei campionati professionistici, con una parentesi anche in Serie D. È al suo terzo anno a Renate, ma considerati i tanti cambiamenti avvenuti in estate, soprattutto a livello di rosa, sarebbe giusto definire questo come un "nuovo inizio". Il suo gol siglato nei minuti finali della sfida contro l'Arzignano non è il primo del campionato, bensì il secondo, avendo infatti trovato la rete già alla seconda giornata con la Pro Vercelli.