Che momento per Camarda: Milan e Nazionale volano con i suoi gol

Dopo aver strappato il pass per la fase finale degli Europei Under 17, l'attaccante rossonero si è reso nuovamente protagonista nel campionato Primavera 1.
02.04.2024 16:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
Che momento per Camarda: Milan e Nazionale volano con i suoi gol
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La stagione di Francesco Camarda è sotto gli occhi tutti: aggregato da sotto età alla Primavera di Abate, il giovane centravanti rossonero ha già siglato 13 reti tra campionato, Coppa Primavera e Youth League, competizione nella quale sarà nuovamente protagonista (tra qualche settimana) nella semifinale contro il Porto. Senza dimenticare, chiaramente, l'esordio in Prima Squadra contro la Fiorentina. Oggi però, la nostra attenzione si concentra sui suoi ultimi giorni, dove tra Milan e Nazionale si è rivelato... a dir poco decisivo. 

Partiamo dalla gara più recente, ovvero quella disputata ieri mattina contro la Juventus. Nella vittoria di misura (1-0) con i bianconeri c'è proprio lo zampino dell'attaccante: è abile, infatti, a liberarsi della marcatura del difensore e colpire di testa, tutto solo, sul secondo palo. Con la sua rete, il Diavolo conquista così il suo terzo risultato utile consecutivo, dopo il passaggio del turno in Youth League con il Real Madrid e il successo casalingo contro la Lazio. La squadra di Abate si trova attualmente settima in classifica, a soltanto un punto da Sassuolo e Torino, formazioni che proverà chiaramente a raggiungere nelle prossime settimane con l'intento di qualificarsi ai quarti di finale.

Prima di Juve-Milan, Camarda era stato "fortemente" decisivo anche con la maglia azzurra. Come raccontato qualche giorno fa sul nostro sito, l'Italia Under 17 era chiamata a vincere il girone con Olanda, Belgio e Finlandia per accedere alla fase finale degli Europei. L'attaccante rossonero si è caricato il gruppo sulle spalle e l'ha portato a conquistare ben 7 punti sui 9 disponibili, rendendosi protagonista in tutte e tre le partite: contro gli Oranje ha guadagnato il calcio di rigore poi trasformato da Ciardi, con il Belgio ha realizzato una doppietta, "influito" sull'autogol di Nibombe e si è procurato inoltre un altro penalty, mentre con la Finlandia ha siglato il rigore decisivo che è valso sia il primo posto che la qualificazione. 

Momento d'oro, dunque, per Francesco Camarda, che si prepara a un finale di stagione tutto da vivere tra gli impegni con il Milan (la Youth League in primis, ma non solo) e la Nazionale, dove l'Italia proverà a rendersi protagonista nell'avventura europea a Cipro.