La prima volta non si scorda mai: Carfora segna e fa sognare il Benevento

Le Streghe ribaltano in meno di due minuti lo scontro diretto con il Picerno. Ora la Juve Stabia, prima in classifica, dista soltanto 7 punti.
19.02.2024 14:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
©️Instagram/lorenzocarfora.10
©️Instagram/lorenzocarfora.10

Il Benevento conquista una vittoria importantissima nell'ultima giornata contro il Picerno: complice la sconfitta della Juve Stabia, le Streghe si ritrovano ora a 7 punti dal primo posto, potendo dunque sognare un'incredibile promozione in Serie B. 

La squadra di Gaetano Auteri ribalta il match in meno di due minuti grazie ai gol dei due subentrati, Ciciretti e Carfora. Primo gol in campionato per il talento classe 2006, che aveva già fatto parlare di sè nella scorsa stagione col debutto a 17 anni in Prima Squadra. Una delle pochissime note liete di quel "drammatico" anno, che portò il Benevento a retrocedere in C ma che si rivelò comunque decisivo per Carfora, in quanto selezionato tra i migliori profili italiani nell'ultimo Almanacco. Un riconoscimento importante, a dimostrazione di quanto abbia saputo incidere non solo nelle giovanili - 20 gol messi a segno nelle 23 presenze con l'Under 17 - ma anche nel "calcio dei grandi". Senza sottovalutare le gare disputate con l'Italia, in particolar modo in Under 17 e Under 18 con Corradi e Franceschini nel ruolo di commissari tecnici. 

Siamo certi che di Lorenzo Carfora sentiremo presto parlare anche in altre categorie, ma per ora vi invitiamo a seguirlo (con particolare attenzione) nell'attuale avventura a Benevento. Per un finale di stagione... tutto da vivere!