Juventus inarrestabile: battuto anche il Modena in dieci

La squadra bianconera conquista il secondo successo consecutivo in campionato battendo in trasferta la squadra emiliana 3-2.
22.11.2023 17:30 di Simone Cristiano   vedi letture
Juventus inarrestabile: battuto anche il Modena in dieci

La Juventus continua a vincere e a macinare punti in classifica. L’ultima vittima è stata il Modena, battuto 3-2 nel decimo turno di campionato.

Quella del “Sentimenti” di Bomporto è stata una partita godibile, spettacolare e per certi versi sorprendente, piena di occasioni e di rischi. I bianconeri dominano sin da subito e poco dopo più di 20 minuti sono già avanti 2-0 grazie alla doppietta di Merola. Quasi a sorpresa, però, arriva la grande reazione della squadra emiliana che riesce a ristabilire la parità grazie a due rigori realizzati dal centravanti Diletto. Proprio in occasione del 2-2, la Juventus rimane in dieci per l’espulsione di Montero. Il Modena, in superiorità numerica, non osa più di tanto. Anzi, è proprio la Juventus a spingere per cercare la rete del nuovo vantaggio, che trova a venti minuti dal termine ancora una volta con Merola, che è bravo a procurarsi il rigore e a trasformarlo spiazzando l’estremo difensore Bosi. Nel finale la squadra gialloblù attacca, ma la difesa juventina guidata alla grande da Dimitri concede pochissimo.

Una partita nella quale la Juventus ha dimostrato di essere superiore anche in dieci uomini soprattutto a livello di manovra. Il Modena ha pagato l’ingenuità di aver pensato che la gara potesse essere più semplice dopo il rosso di Montero e il gol del pari di Diletto e si è fatto trovare impreparato.

Un fatto è certo: la Juve si conferma squadra da battere. Ancora una volta, ha dimostrato di essere compatta, e soprattutto di essere squadra matura, di saper gestire situazioni delicate come quella accaduta ad inizio ripresa che poteva influire negativamente nella testa degli juventini. Certo, ci sarà ancora da lavorare molto sulla gestione del risultato, ma stare sul pezzo fino in fondo è un merito. La squadra di Rivalta sta dimostrando di essere già pronta, e che senza il passo falso al debutto contro la Cremonese, adesso sarebbe ancora imbattuta in campionato dopo dieci giornate.