Montevago in cerca di riscatto: c'è la firma con l'Entella

Il giovane centravanti della Sampdoria ha deciso di interrompere il prestito col Gubbio per tentare una nuova esperienza, sempre in Serie C.
12.01.2024 10:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
©️Instagram/virtusentella
©️Instagram/virtusentella

Daniele Montevago è un nuovo giocatore dell'Entella. Dopo aver trovato poco spazio (soprattutto nell'ultimo periodo) nella sua prima esperienza lontano da Genova, ovvero a Gubbio, l'attaccante classe 2003 è pronto a mettersi a disposizione di Fabio Gallo già in vista del prossimo impegno contro il Pineto.

Le reti contro Vis Pesaro e Carrarese sembravano poter dare il "via" a un'ottima stagione per Montevago, reduce da un anno positivo in cui ha sfiorato la vittoria del Mondiale con l'Italia Under 20. Ambizioni però interrotte dopo la gara con la Juventus Next Gen, la sua ultima da titolare: da quel mercoledì sera di fine ottobre, i minuti in campo sono iniziati a diminuire drasticamente. E dunque, nasce il desiderio di "cambiare aria" per ritornare a giocare con continuità e ritrovare quella sensazione del gol che manca ormai da più di 3 mesi. 

Ed è proprio per questo che l'Entella ha virato su di lui, considerando anche i dati del proprio reparto d'attacco che, fin qui, ha siglato solamente 18 reti in 20 partite. Numeri non proprio esaltanti, soprattutto se si considera che squadre come Sestri Levante e la stessa Vis Pesaro, molto più indietro in classifica, hanno prodotto di più (offensivamente parlando) rispetto a una formazione, come quella di Gallo, che si sta giocando un posto nei play-off.

Montevago ha passato una vita nel settore giovanile della Sampdoria a trascinare le varie Under a suon di gol e ottime prestazioni. Ne è un esempio il suo score in Primavera: 32 reti realizzate in 72 gare. Ora tutti si aspettano che, tale trend, possa ripetersi anche in questa nuova tappa della sua carriera.