Il Giovane Mantova, a segno con tre 2003

La capolista non sbaglia un colpo: altro successo contro la Pro Patria. Bragantini, Fiori e Radaelli regalano la vittoria a mister Possanzini
21.02.2024 14:00 di Andrea Mariani   vedi letture
©Instagram/mantova_1911
©Instagram/mantova_1911

È il Mantova la capolista del girone A di Serie C: 27 partite, 66 punti, 21 vittorie, 3 sconfitte e 3 pareggi.

Il 16 giugno 2023 viene annunciato Davide Possanzini come allenatore, ex calciatore che vanta ben 58 gol in 190 presenze col Brescia. È lui a prendere in mano le redini del club lombardo, portandolo incredibilmente in cima alla classifica con una distanza (attuale) di ben 8 punti dal Padova secondo.  Uomo creativo, gioco e carattere sono le parole che lo contraddistinguono e che rispecchiano tutto della propria squadra. Ne è un esempio l’ultima gara contro la Pro Patria, dove i tre gol realizzati arrivano da ben tre classe 2003, ovvero Bragantini, Fiori e Radaelli

I tre ventenni si sono integrati, fin da subito, nel gruppo. I primi due svolgono il ruolo di esterno offensivo nella formazione bianco-rossa, mentre l’ultimo nominato è un terzino "tuttafascia", dotato di grinta, passione e... numeri da urlo: sono già 4 gol e 3 assist da difensore. Tre pedine certamente importanti, su cui il tecnico nativo di Loreto si affiderà ciecamente - insieme ad altri giovani di talento come Trimboli e Celesia - per centrare l'ambita (quanto inaspettata) promozione in Serie B.