Fabio Zaza e il suo magico Empoli: "La crescita dei ragazzi è il nostro primo obiettivo"

Il tecnico biancazzurro analizza l'andamento del proprio gruppo ed elogia il lavoro settimanale dei ragazzi e di tutto lo staff.
23.02.2024 14:30 di Enrico Signorini   vedi letture
Mister Zaza con l'Empoli U14
Mister Zaza con l'Empoli U14
© foto di Enrico Signorini

Pokerissimo: l’Empoli si è fatto trovare pronto e con una vittoria importante in casa contro l’ormai ex capolista Pisa, conquista la vetta del campionato a tre giornate dalla fine. L'allenatore Fabio Zaza, con il quale abbiamo chiacchierato amichevolmente a fine partita, ha voluto fare un’analisi della stagione in corso, sottolineando quelli che sono gli obiettivi principali della società. "Quest’anno sta andando bene, abbiamo proseguito il percorso di due anni con i ragazzi. Molto importante per me e per tutto il mio staff, come la società Empoli ci insegna, dare ad ogni singolo ragazzo la possibilità di crescere sia in campo calcistico ma soprattutto lato umano: sono tutti ragazzi molto bravi, con grande passione e attitudine al lavoro. La buona stagione, aldilà dei risultati (che sono comunque positivi), è la conseguenza del lavoro settimanale svolto sul campo. Siamo molto contenti".

Continuando l’intervista, il mister aggiunge: "È un piacere allenare questi ragazzi, sono seguiti scolasticamente e allo stesso tempo fanno molti sacrifici: vengono dal panorama regionale e, non essendo tutti di Empoli, devono impegnarsi molto per allenarsi quattro volte a settimana. Per noi è una soddisfazione vederli crescere, da tutti i punti di vista, e auguro loro un futuro radioso".

"Seguo i ragazzi già dallo scorso anno e quindi credo che quest’anno andrò a chiudere il biennio - ha proseguito Zaza - Sicuramente l’obiettivo è quello di prepararli al prossimo campionato, che sarà di calibro nazionale e certamente di livello superiore. Il nostro compito, mio e dello staff, è dunque quello di dare loro tutto ciò che è nelle nostre possibilità, affinchè possano arrivare il più preparati possibili a settembre. Indipendentemente da chi sarà il loro prossimo allenatore, sono sicuro che la società Empoli, sempre riconosciuta come l’Accademia del calcio, saprà fare per loro la scelta migliore".

Concludiamo l’intervista ringraziando il mister per queste parole condivise con noi, augurando inoltre all'Empoli Under 14 un ottimo finale di stagione.