La Juventus batte il Sassuolo e continua la sua fuga solitaria

La squadra bianconera rifila tre reti alla squadra emiliana e allunga sul secondo posto. Decisive le reti di Lontani e Giardino.
29.02.2024 17:45 di Simone Cristiano   vedi letture
La Juventus batte il Sassuolo e continua la sua fuga solitaria
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La Juventus va in fuga. La squadra bianconera passa a Sassuolo nel big match della diciannovesima giornata e pone un altro tassello pesante nella strada verso le fasi finali Scudetto. Infatti, dopo il successo di domenica scorsa si è portata a +8 sul secondo posto, adesso occupato dal Bologna. La firma sul successo del Mapei l’hanno messa Lontani e Giardino. In particolare, quest’ultimo ha fatto la differenza con una doppietta da vero rapace d’area di rigore.

Una vittoria che alla vigilia non era assolutamente scontata, considerando soprattutto il periodo di forma dei neroverdi di mister Neri che si presentavano al match con sei vittorie nelle ultime sei partite di campionato disputate.

La Juventus, però, dimostra di essere una macchina perfetta. Una squadra che funziona a memoria nonostante le diverse assenze, soprattutto nel reparto offensivo. Assenze che, in realtà, non si sono fatte assolutamente sentire. Tre reti messe a segno che si aggiungono alle 49 realizzate prima della sfida dello scorso weekend (miglior attacco per distacco del girone). Ogni giocata juventina dà la sensazione di essere sempre codificata. Uno dei principi dei bianconeri è quello di dominare il gioco partendo da una costruzione bassa. Ma non solo. La squadra di Torino alterna anche con verticalizzazioni immediate a cercare la punta, in questo caso Giardino, per giochi di sponde e per far alzare immediatamente il baricentro. La forza della capolista si vede anche nei ragazzi che entrano dalla panchina: sempre determinati e con la voglia di incidere. Merito va dato ovviamente anche a mister Rivalta riuscito a mettere su una squadra super competitiva.