Match point Cremonese: vincere a Colecchio vorrebbe dire promozione

La squadra di Elia Pavesi, protagonista di un campionato praticamente perfetto, potrebbe festeggiare il primo posto con ben 6 giornate di anticipo.
29.03.2024 18:00 di Stefano Rossoni   vedi letture
Match point Cremonese: vincere a Colecchio vorrebbe dire promozione

La Cremonese si prepara ad affrontare la sfida più importante di questo campionato. Sabato, infatti, andrà in scena il match contro il Parma, secondo in classifica e distante ben 17 punti dalla capolista. A 7 giornate dalla fine, ottenere i tre punti significherebbe primo posto aritmetico per la squadra di Elia Pavesi, che ha letteralmente dominato il girone A fin dalle primissime settimane. 

Basti pensare all'incredibile striscia di vittorie "condotta" dall'esordio contro il Como fino alla trasferta di Bergamo con l'Albinoleffe, interrotta solamente alla dodicesima giornata con il 2-2 maturato in casa contro il Venezia. Numeri incredibili, a cui si vanno aggiungere anche i dati relativi ai gol segnati e subiti, dove i grigiorossi spiccano anche qui come migliori. E se qualcuno, lato difensivo, si è avvicinato a questi standard (vedi Reggiana e Parma), a livello offensivo invece non esistono proprio paragoni: la Cremonese comanda con ben 65 reti messe a segno, dietro a lei una "voragine" con il Venezia, secondo miglior attacco, fermo a 49.

Un traguardo così prezioso può essere raggiunto, chiaramente, con la forza del proprio lavoro, ma anche (e soprattutto) grazie alla qualità della rosa. La squadra di Pavesi può vantare, a questo proposito, profili veramente interessanti: la formidabile coppia Gabbiani-Stuckler, che insieme ha superato quota 40 gol, l'imprevedibilità degli esterni PessolaniNahrudnyy, le geometrie di Lottici TessadriLordkipanidze, la personalità di Prendi in difesa fino al talento cristallino di Della Rovere, già aggregato in Prima Squadra e pronto a debuttare, nelle prossime settimane, in Serie B. 

Una squadra costruita perfettamente, che merita risultati così importanti e, soprattutto, l'attenzione di tutto il pubblico italiano, pronto a celebrare questo grande risultato già nei prossimi giorni o, in caso contrario, nei weekend successivi.