Il Genoa di Criscito infligge il primo ko allo Spezia capolista

I rossoblù non ne sbagliano una in casa, conquistano tre punti preziosissimi all'ultimo secondo e sconfiggono la prima in classifica.
30.11.2023 15:30 di Sofia Dello Russo   vedi letture
Genoa-Spezia U14
Genoa-Spezia U14

Al Begato di Genova è andata in scena una partita ricca di emozioni e colpi di scena. Da una parte lo Spezia capolista, dall'altra invece il Grifone, a soli tre punti di distanza. Per gli ospiti ancora nessuna sconfitta in questo campionato, mentre per i rossoblu solamente due battute di arresto: un pareggio con la Juventus e una "disfatta" contro la Pro Vercelli. 

Il match inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa, che trovano la prima rete con Scaglione. Il risultato cambia pochi istanti dopo, portato in parità da Murgante. La ripresa comincia con il dominio del gioco da parte dello Spezia ed ecco che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Scuderi stacca più in alto di tutti e firma il 2-1. I ragazzi allenati da Criscito reagiscono subito e si procurano un calcio di rigore, che darà il via a una rimonta spettacolare.

A rendere questo "colpo di scena" emozionante è stato... il cronometro, che ha creato quell'elettrizzante atmosfera di suspance, rendendo la vittoria ancora più coinvolgente. Dopo il 2-2 conquistato con il tiro dal dischetto, si arriva nei secondi finali del match, dove il Genoa si gioca tutto all'ultima azione. L'MVPlayer LGI della partita, ovvero Roberto Scaglione, batte il calcio d'angolo e serve perfettamente il compagno Basha, che svetta nell'area avversaria gonfiando la rete. 

Il direttore di gara fischia tre volte e sancisce il definitivo 3-2 in favore dei padroni di casa.